Notizie e opportunità dal mondo del lavoro

slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4

N E W S

Dalle banche al commercio, ottime opportunità di lavoro per l’estate

bancari

11 lug.  (AdnKronos) - Dalle banche al commercio, sono molti i settori alla ricerca di impiegati e professionisti qualificati per il periodo estivo. A segnalarlo è Page Personnel che evidenzia la ricerca di molti profili in ambiti Retail, Banking e Assistenti & Segretarie soprattutto nei luoghi ad alta densità turistica e di villeggiatura, negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie.

Non mancano, tuttavia, importanti occasioni per i profili che lavorano in ambito finance. Uno su tutti, l’operatore fiscale, la figura che opera all’interno dei centri di assistenza fiscale e previdenziale a favore di lavoratori dipendenti, autonomi, pensionati di tutti coloro che hanno necessità di presentare la dichiarazione dei redditi. Leggi tutto »

Creativa ed emergente, la professione del parrucchiere piace ai giovani

parrucchieri

Milano, 12 lug. – (Labitalia) - Non solo bellezza ed eleganza. Quello della coiffure è un mercato che nel 2015 ha realizzato 7,3 miliardi di euro di fatturato, pari a mezzo punto di Pil, che occupa più di 180.000 parrucchieri in 90mila saloni distribuiti su tutto il territorio nazionale - pari al 2,2% delle Pmi italiane. E’ il mercato più importante della bellezza professionale in Italia ed è ai primi posti in Europa, prima di quello francese e inglese.

Sono i dati presentati da L’Oréal Italia Prodotti Professionali, che fotografano un mercato vitale e con una significativa rilevanza sul Pil nazionale. Eppure sono pochi gli italiani che lo sanno. Leggi tutto »

Coldiretti, dalla gestione dei boschi 35mila nuovi posti di lavoro

legname

Trento, 7 lug.  (AdnKronos) - Trentacinquemila nuovi posti di lavoro potrebbero nascere dall’aumento del prelievo del legname dai boschi che oggi coprono una superficie record di 10,9 milioni di ettari, praticamente raddoppiata rispetto all’Unità d’Italia quando era pari ad appena 5,6 milioni di ettari.

E’ quanto emerge dal Dossier Coldiretti presentato alla mobilitazione di migliaia di agricoltori e boscaioli scesi in piazza per salvare la foresta italiana a Trento, in Trentino Alto Adige, scelto perchè ha oltre la metà del territorio coperto dai boschi, con il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo, il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, il viceministro delle Politiche agricole, Andrea Olivero, e il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi. Leggi tutto »

Gli artigiani hanno un futuro davanti a sé

artigianato

Milano, 2016 (Fabrizio Patti su L'Inkiesta) - Qualcuno ci salvi dai luoghi comuni, che sono tanti e che quando si parla di lavoro e imprese si ammantano di parole d’ordine lanciate anche delle cattedre universitarie più prestigiose.Abbiamo imparato, nell’ordine, che il piccolo è brutto, che la famiglia è nepotismo, che l’imprenditore è un evasore e che il manifatturiero è morto o destinato a finire nei Paesi occidentali.

Non solo: abbiamo imparato che tra due giovani imprenditori, quello più bravo è quello che ha fatto tanta esperienza all’estero. Possibilmente in un’università prestigiosa seguita da un master. Leggi tutto »

Pensioni: Boeri, avanti flessibilità, no interventi estemporanei e parziali

anticipo_pensione

Roma, 7 lug.  (AdnKronos) - "Sarebbe paradossale che il confronto in atto fra Governo e sindacati sulla flessibilità in uscita si concludesse ancora una volta con interventi estemporanei e parziali".

E' il presidente Inps, Tito Boeri, a concludere così una lunga riflessione sulle cause e conseguenze di tutti gli interventi di riforma delle pensioni dal '96 in poi e della riforma Fornero che con il suo brusco innalzamento dell'età di pensionamento ha creato "problemi sociali rilevanti" e a ribadire come "perpetrare il ritardo nel trovare soluzioni sostenibili rischi di alimentare ancora il ricorso a soluzioni inique e onerose, ovvero a soluzioni estemporanee e scarsamente efficaci".  Leggi tutto »

"Magni bene e spenni poco" il nuovo ebook di Federico Bardanzellu è acquistabile in internet

magnibenespennipoco

Roma, gen. - Il luogo comune che nei ristoranti romani si mangi male, lascia il tempo che trova. Probabilmente ciò è dovuto al giudizio soggettivo che molta stampa ha della cucina tradizionale romana. Fortunatamente ai romani e ai ristoratori locali tale giudizio entra da un orecchio ed esce dall’altro.

E’ certo infatti che agli eredi di Romolo è sempre piaciuto mangiar bene e ciò è una garanzia. Nel XXI secolo, poi, la globalizzazione ha integrato la cucina locale con menu di scuole differenti, provenienti da tutte le regioni d’Italia e dal resto del Mondo. Quindi, ce n’è per tutti i gusti.

Nella presente guida, l’autore ha compilato, dopo una quarantennale esperienza diretta, 391 schede di altrettanti esercizi gastronomici della capitale, descrivendone i menu, le particolarità e attribuendo ad ognuno un voto prezzo e un voto qualità.

Lo scopo è stato quello di dimostrare che nella Capitale si può non solo mangiar bene ma anche a buon mercato. Se ci sia riuscito o meno, ai lettori – o meglio – ai commensali l’ardua sentenza.

In vendita a Euro 5,99 salvo sconti su AmazonUnilibro, La Feltrinelli, Rizzoli e su Omniabook.

  Leggi tutto »