Notizie e opportunità dal mondo del lavoro

slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4

Statali, torna il turnover al 100%: 450mila assunzioni entro il 2022

turnover_statali

Roma, 11 nov. – Entro il 2022 saranno oltre 450 mila le nuove assunzioni nella Pubblica amministrazione. Da venerdì prossimo, il ricambio degli organici, all’interno delle strutture amministrative dello Stato, tornerà al 100% anche tra gli statali in senso stretto, vale a dire per i dipendenti dei ministeri, della presidenza del Consiglio, delle agenzie fiscali e degli enti pubblici non economici.

Dopo anni di sbarramenti, in ottica spending review, cadono gli ultimi paletti al turnover, per cui la spesa per chi esce potrà essere interamente riversata su nuovi ingressi. Leggi tutto »

Allarme sindacati: non solo Ilva, da chimica a Gdo migliaia di posti di lavoro a rischio

rischio_disoccupazione

Roma, 6 nov. (AdnKronos) Non solo Ilva. In tutto il Paese, da Nord a Sud, ci sono centinaia e centinaia di vertenze aziendali che riguardano migliaia e migliaia di lavoratori. Ma che non hanno il risalto mediatico del polo siderurgico tarantino.

Vertenze, dalla chimica alla Gdo, dalla gomma-plastica al tessile, che si trascinano in alcuni casi da anni, nonostante gli oltre 150 tavoli aperti al Mise. E altre che stanno scoppiando negli ultimi mesi, sulla scia di una crisi industriale da cui il Paese non riesce ad uscire. Leggi tutto »

Conflavoro lancia Osservatorio nazionale per dare voce a imprenditori invisibili

microimprese

Roma, 8 nov. (AdnKronos) “Oggi lanciamo l’Osservatorio nazionale delle piccole e medie imprese. Un progetto per aiutare gli invisibili, ovvero gli imprenditori che oggi non hanno la possibilità di partecipare ai tavoli di governo. E così quando devono chiudere non vengono convocati a Palazzo Chigi e devono risolvere da soli il loro problema”.

Lo dice all’Adnkronos/Labitalia Roberto Capobianco, presidente di Conflavoro Pmi, Confederazione nazionale delle piccole e medie imprese, in occasione del Forum nazionale Conflavoro Pmi ‘Italia Economia & Lavoro’, in corso al teatro Giglio di Lucca. Leggi tutto »

Marchi italiani, la Ue si accorda con la Cina per tutelare i Dop: tra i vini c'è il Barolo

marchidop

Pechino, 7 nov. (Federico Bardanzellu, BlastingNews) - Marchi italiani. Il falso made in Italy è una sottrazione di entrate non indifferente per il settore agroalimentare. Per questo una delle grandi battaglie dei produttori italiani è sempre stata la tutela delle nostre eccellenze. Finalmente, il prossimo 8 novembre si firmerà a Pechino un accordo per proteggere dalle imitazioni cinesi i nostri prodotti più pregiati.

Ciò è stato possibile perché la Cina si è trovata a trattare con un'organizzazione che controlla un mercato almeno altrettanto forte: l'Unione europea e non con i singoli Stati. Leggi tutto »

Ex Ilva, Confindustria Campania: "Produzione di acciaio centrale per l’Italia"

acciaierie

Napoli, 6 nov. (AdnKronos) - "Bisogna fare tutto il possibile perché l’Ilva di Taranto continui il suo percorso, tutelando lavoratori, cittadini e impresa. La produzione di acciaio è centrale per l’Italia".

Così il presidente di Confindustria Campania e dell'Unione industriali Napoli, Vito Grassi, commenta con l'Adnkronos/Labitalia la notizia che Arcelor Mittal Italia ha avviato formalmente la procedura per restituire ai commissari gli stabilimenti dell'ex Ilva. Leggi tutto »

In libreria e in internet "Il fardello del coleottero" di Federico Bardanzellu

fardellodelcoleottero

Le generazioni che erano state protagoniste delle grandi tensioni sociali e intellettuali del decennio precedente hanno cominciato ad avvertire le prime profonde delusioni per il fallimento dei             loro ideali e, per reazione, rivolgono la loro attenzione alla gaudente ricerca dei piaceri materiali della vita, come i loro coetanei disimpegnati.

Dopo la vittoria elettorale del PCI, alle elezioni europee del 1984, anche gli ideali politici di sinistra sono messi in discussione come irrealizzabili e restano un difficile peso da trascinare, come il pesante fardello di sterco del coleottero della sabbia.

L’unico valore della contestazione che non viene travolto è l’emancipazione della donna. Sopravvive solo chi si adegua passivamente alle nuove regole del gioco dettate dal sesso femminile, dando così un senso al suo ripiegarsi nel privato.

In vendita nelle librerie convenzionate con la casa editrice, su Amazon, IBS, Unilibro e sul sito:  www.progettocultura.it Leggi tutto »