Notizie e opportunità dal mondo del lavoro

slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4

Aspettative 2023: stipendi più alti, riconoscimenti e benessere

previsioni_2023

Milano, 26 gen. (Adnkronos) - Stipendio più alto? Maggior equilibrio tra lavoro e vita privata? Meno stress e più benessere in ufficio? PageGroup - società di recruiting che opera in Italia con i brand Page Executive, Michael Page e Page Personnel - ha chiesto, a oltre 1.000 professionisti in Italia, cosa sarà veramente importante, a livello lavorativo, nel 2023.

Per la maggior parte dei lavoratori, crescita di stipendio, riconoscimento e benessere potranno fare davvero la differenza. “I risultati della nostra indagine - precisa Tomaso Mainini, Senior Managing director Italia & Turchia di PageGroup - dimostrano che, a livello generale, c’è un sentimento di fiducia nel futuro professionale: Leggi tutto »

Tutti i concorsi pubblici annunciati nel 2023

concorsipubblici_2023

Roma, 19 gen. (Adnkronos) - Concorsi pubblici 2023: tra annunci e conferme, sarà un anno ricco di opportunità per chi ambisce a lavorare per la Pubblica Amministrazione, con selezioni aperte sia ai laureati che ai diplomati.

Sono molti i settori in cui manca personale (uno, tra tutti, rischia addirittura il collasso secondo gli esperti: ve ne avevamo parlato qui), ed è chiaro che in una situazione come questa – in un’Italia dove il numero dei pensionati ha superato i lavoratori all’attivo (qui i numeri e rischi a cui andiamo incontro) -il ricambio generazionale è diventato più un’urgenza che una necessità. Ma quali sono, in concreto, i concorsi pubblici cui prove – quasi sicuramente – verranno avviate e svolte nel 2023? Leggi tutto »

Lavoratori stagionali, chi sono: l’elenco delle attività che rientrano in questa categoria

lavoratori_stagionali

Roma, 27 gen. (Qui Finanza) – Chi sono i lavoratori stagionali? Cosa fanno? Quali attività rientrano in questa dicitura e quali no? Quali diritti ha questa categoria di lavoratori? Spesso sentiamo parlare di questa tipologia di lavoro ma non è chiaro di cosa si tratti. Facciamo qui chiarezza, provando a sciogliere un po’ di dubbi a riguardo.

Lavoro stagionale: cos’è e caratteristiche
Per cominciare, dobbiamo dire che si parla di lavoro stagionale quando un’attività lavorativa si svolge ed è concentrata in un determinato periodo dell’anno e non c’è il carattere della continuità. Leggi tutto »

Nel 2022 è cresciuta la richiesta laureati ma quasi uno su due introvabile

richiesta_laureati

Roma, 20 gen. (Adnkronos) - Tra i titoli di studio i più difficili da reperire sono stati nel 2022 i laureati in indirizzo sanitario paramedico (con una difficoltà di reperimento del 65%), i laureati in ingegneria elettronica e dell’informazione (61%) e quelli in scienze matematiche, fisiche e informatiche (60%).

Continua a crescere nel 2022 la domanda di personale laureato da parte delle imprese ma quasi in un caso su due la ricerca risulta particolarmente difficile. Come mostra il Bollettino annuale 2022 del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, lo scorso anno la domanda di laureati ha superato le 780mila unità, arrivando a rappresentare il 15,1% del totale dei contratti che le imprese intendevano stipulare, in aumento di 1,4 punti percentuali rispetto al 2021. Leggi tutto »

In Italia gli stipendi degli insegnanti sono i più bassi d’Europa?

stipendi_insegnanti

Roma, 28 gen. (Qui Finanza) – L’ultima polemica che sta coinvolgendo il governo guidato da Giorgia Meloni riguarda le affermazioni del ministro Giuseppe Valditara – titolare del dicastero dell’Istruzione e del Merito – sulle differenze di stipendio che vorrebbe introdurre tra gli insegnanti in base alle regioni di residenza e al luogo in cui abitano.

Un principio contestato a gran voce non solo da parte dei rappresentanti dei partiti di opposizione, ma anche dai sindacati e dalle associazioni di categoria che operano nel settore. Leggi tutto »

In libreria e in internet "Lo statuto di Roma Capitale" di Federico Bardanzellu

Statuto_RomaCapitale

Il fondamentale principio posto alla base dello Statuto di Roma Capitale è quello secondo cui l’Ente rappresenta “la comunità di donne e di uomini che vivono nel suo territorio” e si impegna a tutelare i diritti delle persone così come sanciti dalla Costituzione Italiana.

Il riferimento a tali concetti prevale rispetto a quello di residenza o di cittadinanza italiana, in linea con i principi fondamentali della Costituzione della Repubblica e della Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU).

Altrettanto indicativa è la norma statutaria che definisce Roma “punto d’incontro tra culture, religioni ed etnie diverse”.

Tutto ciò dimostra la concezione avanzata e la democraticità dei principi posti alla base dello statuto di Roma Capitale e la condivisione degli stessi da parte della stragrande maggioranza dell’Assemblea Capitolina.

In vendita nelle librerie convenzionate con la casa editrice, su Amazon, IBS, Unilibro e sul sito:  www.edizionidelfaro.it Leggi tutto »