Notizie e opportunità dal mondo del lavoro

slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4

Costruzioni: sindacati, 15 novembre manifestazioni in 100 piazze

sciopero_edili

Roma, 21 ott. (AdnKronos) -  Il 15 novembre i sindacati delle costruzioni FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil manifesteranno in 100 piazze italiane per chiedere il rilancio del settore. Lo hanno deciso a Roma i circa 500 partecipanti giunti da tutta Italia per gli attivi unitari delle tre categorie.

Nel corso dei numerosi interventi di segretari e delegati è emersa la volontà di chiedere al governo una decisa inversione di rotta rispetto al passato e di mettere in campo tutte le misure idonee al rilancio del comparto, e conseguentemente alla competitività e alla produttività del Paese. Leggi tutto »

Made in Italy, nasce l’idea del certificato di autenticità dei prodotti: cos’è Ita0039

Ita0093

 Roma, 16 ott. (Qui Finanza) -  I ristoranti italiani all’estero non sempre sono quell’oasi felice che si spera di trovare. La delusione delle aspettative è, infatti, esperienza abbastanza comune.

Le cause sono imputabili alla cucina, ma anche alla scelta dei prodotti, che spesso vengono presentati come italiani quando invece non lo sono. Per questo i ristoratori all’estero potranno richiedere il certificato di italianità. L’iniziativa è stata lanciata dal Ministero dell’Agricoltura insieme a Coldiretti e Asacert, società di certificazione con sede a Milano. Leggi tutto »

Scontrini elettronici dal 2020, è 'caccia' a registratori telematici con bonus

scontrini_elettronici

Roma, 25 ott. (AdnKronos) - Svolta in arrivo per commercianti ed esercenti. Dal 1° gennaio 2020 la trasmissione elettronica degli scontrini diventerà obbligatoria e quindi negozi e attività commerciali dovranno dotarsi di registratori di cassa telematici per registrare e inviare i dati degli scontrini elettronici al fisco.

L’obbligo riguarderà tutti i negozianti, qualsiasi sia il loro giro d’affari e per questo adeguamento il governo ha previsto un bonus, per gli acquisti di registratori di cassa telematici effettuati nel 2019 e nel 2020, fino a un massimo di 250 euro, che per gli esercenti varrà come credito d’imposta, da utilizzare a partire dalla prima liquidazione Iva successiva al mese in cui è registrata la fattura d’acquisto. Leggi tutto »

Manifatturiero Italia, imprese più forti ma servono investimenti

investimenti_industria

Milano, 29 ott. (Askanews) - L'industria manifatturiera italiana è diventata "più resiliente, più forte in termini di redditività" e ha una situazione debitoria più sostenibile rispetto agli anni passati.

Lo rileva il Rapporto Analisi dei Settori industriali realizzato da Intesa San Paolo e Prometeia, che stimano per il settore una crescita dell'1,3 per cento medio nel biennio 2020-2021, rispetto all'odierna sostanziale stagnazione, che registrerà nel 2019 un modesto +0,2% di aumento. Gregorio De Felice, capo economista di Intesa San Paolo: "Abbiamo una ripresa - ha spiegato - non sono i valori più alti degli ultimi anni: è una ripresa contenuta, basata su due ipotesi. Leggi tutto »

Sciopero supermercati Auchan: modalità e motivi

venditori_ambulanti

Roma, 30 ott. – Magari i vertici Conad immaginavano un’operazione più semplice. Sapevano che non tutto sarebbe stato rose e fiori, ma un’opposizione così forte da parte dei lavoratori Auchan e Sma probabilmente non l’avevano messa in conto. Così, mentre l’acquisizione dei punti vendita Auchan può dirsi conclusa, gli oltre 18 mila dipendenti dei punti vendita Auchan, Sma e delle varie aziende dell’indotto si preparano ad incrociare le braccia.

Per la giornata di oggi è in programma uno sciopero generale dei lavoratori Auchan, Sma e delle aziende dell’indotto, preoccupati di quello che potrà essere l’esito finale del processo di incorporazione della rete Auchan e Sma all’interno di quella Conad e, soprattutto, di quello che potrà essere il loro futuro. Leggi tutto »

In libreria e in internet "Il fardello del coleottero" di Federico Bardanzellu

fardellodelcoleottero

Le generazioni che erano state protagoniste delle grandi tensioni sociali e intellettuali del decennio precedente hanno cominciato ad avvertire le prime profonde delusioni per il fallimento dei             loro ideali e, per reazione, rivolgono la loro attenzione alla gaudente ricerca dei piaceri materiali della vita, come i loro coetanei disimpegnati.

Dopo la vittoria elettorale del PCI, alle elezioni europee del 1984, anche gli ideali politici di sinistra sono messi in discussione come irrealizzabili e restano un difficile peso da trascinare, come il pesante fardello di sterco del coleottero della sabbia.

L’unico valore della contestazione che non viene travolto è l’emancipazione della donna. Sopravvive solo chi si adegua passivamente alle nuove regole del gioco dettate dal sesso femminile, dando così un senso al suo ripiegarsi nel privato.

In vendita nelle librerie convenzionate con la casa editrice, su Amazon, IBS, Unilibro e sul sito:  www.progettocultura.it Leggi tutto »