Notizie e opportunità dal mondo del lavoro

slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4

N E W S

Dai dipendenti della PA agli addetti del turismo: 9 mln di lavoratori in attesa di rinnovo del contratto

rinnovicontratto

Roma, 8 gen. (Labitalia) - La crisi morde da tempo il potere d'acquisto dei salari e sulla capacità, sempre più esigua, di spesa dei lavoratori, incidono anche i mancati rinnovi contrattuali. Sono infatti molte le categorie, dagli statali agli addetti al turismo, che attendono di siglare gli accordi economici e normativi scaduti da tempo o in scadenza nei prossimi mesi: in tutto circa 9 milioni di lavoratori.

Tra questi, circa 3 milioni sono rappresentati dai dipendenti pubblici che da oltre 6 anni non vedono aggiornata in nessun modo la loro situazione contrattuale. "Un problema -dice a Labitalia Franco Martini, uno dei responsabili dell'area della contrattazione in segreteria nazionale della Cgil (insieme a Fabrizio Solari e Serena Sorrentino)- che non riguarda solo l'adeguamento degli stipendi, ma anche il blocco delle assunzioni e più in generale l'organizzazione del lavoro nella Pa". Leggi tutto »

De Luca (Consulenti lavoro): non solo Jobs Act, anche sostegno all'economia

irap

Roma, 9 gen. (Labitalia) - E' l'interrogativo più gettonato nel Paese: "Ma il Jobs Act porterà nuova occupazione?". A questo cerca di rispondere Rosario De Luca, presidente della Fondazione Studi dei consulenti del lavoro, in un approfondimento pubblicato dalla stessa Fondazione.

"Per rispondere positivamente all'interrogativo -spiega De Luca- si dovranno attendere i tanto auspicati interventi a sostegno dell'economia, preparandoci per ora ad assistere alla mera stabilizzazione di lavoratori già occupati. Con il costo del lavoro che continua ad essere elevatissimo e insostenibile per le aziende, onere non ridotto dai benefici del contratto a tutele crescenti vista la gravissima dipartita della legge 407/90". Leggi tutto »

Apicoltori: con il Mipaaf un piano strategico per lo sviluppo del settore

apicoltura

Roma, 8 gen. (Labitalia) - "Attivare un piano strategico per lo sviluppo del settore apistico e aprire un tavolo di confronto per il suo rilancio". Questi i risultati raggiunti oggi, come spiega a Labitalia il presidente dell'Unione nazionale associazioni apicoltori italiani (Unaapi), Franco Panella, in occasione della riunione tecnica con il viceministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Andrea Olivero.

"Un incontro necessario -dice- proprio in un momento delicato per il settore. Sono già 3.500, infatti, gli alveari calabresi bruciati perché colpiti dall'Aethina tumida. Una misura che, però, non è necessaria per combattere il parassita che sta minando il settore. Per questo, chiediamo che si interrompa la distruzione degli alveari calabresi colpiti". Leggi tutto »

Pensioni: stangata nel 2015 su quelle dei lavoratori autonomi

pensioneautonomi

Roma, 12 gen. (Quifinanza) - Salasso in vista per le pensioni dei lavoratori autonomi. La riforma Fornero del giugno 2012 prevede infatti l'aumento delle aliquote Irpef per questa categoria di lavoratori, aumento che a differenza dello scorso anno il governo non è in gado di scongiurare.

COSA CAMBIA - I più penalizzati sono gli iscritti alla gestione separata Inps che non fanno parte di alcuna cassa. Per loro, infatti, si prevede un salasso importante, visto che l’aliquota di contribuzione è passata, dal 1 gennaio 2105, dal 27,32% al 30,72%. I soggetti esclusivi, invece, si vedono aumentare l’aliquota dal 28,72% al 30,72% (il rincaro in questo caso  minore), mentre per quelli non esclusivi il passaggio è meno netto, di 1,5 punti percentuali, ovvero dal 22% al 23,5%. Leggi tutto »

Braccia incrociate in banca: sciopero generale il 30 gennaio

scioperobancari

Roma, 12 gen. (Affari italiani) - Bancari, c'è la data dello sciopero. I sindacati del credito hanno proclamato lo sciopero generale della categoria per il prossimo 30 gennaio, a sostegno del diritto di rinnovo del contratto nazionale e contro la decisione del'Abi di dare disdetta e di disapplicare i contratti dal prossimo primo aprile. Si tratta del secondo sciopero della storia dei bancari.

La protesta è stata proclamata da Fisac-Cgil, Fiba-Cisl, Fabi, Uilca, Dircredito, Ugl Credito, Sinfub e Unisin, con "quattro grandi manifestazioni: a Roma, Milano, Ravenna e Palermo".

I sindacati del credito hanno così deciso lo sciopero per l'intera giornata. Leggi tutto »

In libreria e in internet "Lettere dal dirigibile U5" di Federico Bardanzellu.

dirigibileu5

Roma, lug. - Il 2 maggio 1918, ultimo anno della Prima guerra mondiale, il dirigibile U5 (Usuelli 5) decollò per compiere la sua missione consistente nel servizio di osservazione dei sottomarini nemici nel Tirreno e di scorta ai piroscafi sulla linea Civitavecchia-La Spezia. Sulla via del ritorno, l'involucro del dirigibile si squarciò, senza alcun apparente motivo e l'aeronave precipitò nei pressi di Pontedera.

Era comandato dal tenente Federico Fenu, con quattro uomini di equipaggio. Nessuno sopravvisse. 

Prima della tragedia, il comandante Fenu scrisse 73 lettere ai propri familiari e altra corrispondenza fu intrattenuta principalmente dal padre con le autorità, i propri familiari e i parenti delle altre vittime.

Queste lettere di cento anni fa rappresentano uno squarcio di luce sui sentimenti, le sofferenze e i problemi di ogni tipo di un ufficiale della Grande Guerra, inconsapevolmente destinato a pilotare un’aeronave realizzata in via sperimentale e messa in servizio in tutta fretta; ci fanno inoltre partecipare al dolore dei congiunti di quegli sfortunati pionieri del volo.

In vendita nelle librerie convenzionate con la casa editrice, su Amazon, IBS, Unilibro e sul sito:  www.caosfera.it Leggi tutto »

Pagine viste dal 17 luglio 2010